Il D.P.R. 2 aprile 2009 n.59 ha introdotto l'obbligo di effettuare il condizionamento chimico per gli impianti di riscaldamento nei quali la caldaia (di potenza inferiore a 35kW) produce anche acqua calda sanitaria.
Il lavaggio dell'impianto di riscaldamento deve essere effettuato a prescindere che si tratti di una nuova installazione, di una sostituzione di caldaia o di un rifacimento parziale dell'impianto.
E' importante precisare che, indipendentemente dagli obblighi di legge, la pulizia dell'impianto permette di evitare problemi di rendimento nonché una vasta gamma di possibili malfunzionamenti.
Lo sporco è da sempre il peggior nemico delle caldaie e proprio per questo motivo il lavaggio dell'impianto è un  ottimo investimento che nel tempo garantirà durata e rendimenti elevati ai componenti del vostro impianto di riscaldamento.